Porta Rugo

Storico accesso meridionale alla città, dall’antico porto fluviale di Borgo Piave. Agli inizi dell’800 venne abbattuta buona parte delle mura cittadine e con esse la grande torre sulla sinistra e le altre fortificazioni laterali che difendevano la porta. Del complesso originale, attraverso cui entrarono il primo rettore veneziano, Antonio Moro, nel 1404, e l’imperatore Massimiliano…

Chiesa Beata Maria Vergine della Salute

Nel pieno centro storico della città di Belluno, al limitare della Piazza delle Erbe, proprio a fianco del Monte di Pietà, appare nascosta dal porticato la chiesa seicentesca dedicata alla Beata Vergine della Salute. Al suo interno si conserva un altare, una pala lignea e degli angeli in legno realizzati dall’artista Brustolon. Trovano anche sede…

Piazza dei Martiri

È la piazza di Belluno, un giardino nel centro della città, il salotto racchiuso da un arco di palazzi delle più importanti famiglie Bellunesi. Nel passato la piazza era conosciuta come piazza Campedèl o Campitello. Il nome indicava l’area dove si tenevano fiere, manifestazioni, il mercato, fin dall’antico Campo di Marte di origine romana. La…

Borgo Piave

Borgo Piave è stato edificato nel 1931 sulla riva del fiume La Piave. Proprio dove adesso c’è la piazza del borgo, tempo fa sorgeva il porto della città di Belluno (un porto nelle Dolomiti), utilizzato come attracco dagli zattieri, commercianti di legname che scendevano il fiume per giungere a Venezia. Il porto era dove adesso…

Casa Secco

Edificio di impianto quattrocentesco, che si rifà ai modelli nobiliari maggiori, ancora caratterizzato da ampi frammenti dell’originaria decorazione a fresco della facciata, del primo ‘500. Preziosa testimonianza del ruolo sociale ed economico della comunità di Borgo Piave, dove aveva sede il porto fluviale della città di Belluno. Fonte: targa Rotary Club Belluno INDIRIZZO Riva S.…

El Botegon

Proprio nella piazza di Borgo Piave, ex porto di Belluno, c’è il palazzo cinquecentesco della famiglia Doglioni, i locali lo conoscono come “il Botegòn”, l’antico albergo che ospitava gli zattieri e i viandanti. fonte: produzione propria INDIRIZZO Via dei Molini, 7, 32100, Belluno ORARI non disponibili TELEFONO non disponibile MAIL non disponibile WEB non disponibile

via Uniera dei Zatér

Lungo le riva del fiume Piave, camminiamo su Via Uniera dei Zatér. Una breve strada ma ricca di storia. Questa è la via dove vivevano gli zattieri. A ricordare la loro storia e le loro gesta, troviamo i bellissimi murales dell’artista Marta Farina. Vale la pena soffermarsi e immergersi in una storia fatta di legno…

Il porto della città di Belluno

Il porto della città di Belluno Borgo Piave è un incantevole borgo sorto sulla riva del fiume La Piave. Edificato nel 1931, seppur di piccole dimensioni, racchiude una storia centenaria. Al suo interno ritroviamo uno dei rari porti sorti nel mezzo delle montagne, infatti a Borgo Piave, sorgeva il porto della città di Belluno. Un…

Ponte Vecchio

Il Ponte Vecchio è sicuramente uno dei pochi ponti presenti sul fiume La Piave. Con quasi duecento anni di storia, fu costruito durante la dominazione austriaca tra il 1837 e il 1841 su progetto dell’ingegnere Zilli. Il ponte era in grado di collegare le due sponde della città di Belluno e il borgo limitrofo: Borgo…

Strada degli zattieri

La strada degli zattieri a Belluno Chi sono gli zattieri? Lo zattiere era l’appartenente a corporazioni o a famiglie che sfruttavano, sino alla metà dell’Ottocento circa, i fiumi navigabili per il trasporto di merci utilizzando zattere costruite con legname proveniente da zone alpine o comunque montuose e ricche di boschi. Le zattere stesse, una volta…